lunedì, Ottobre 19, 2020

In Evidenza

Come investire sul Petrolio

Cosa sono i futures e quali i modi per per vendere e comprare

Cosa prevede il nuovo DPCM firmato dal premier Conte

L'obiettivo è quello di arginare la diffusione della pandemia evitando nuove chiusure

I Bonus Partite Iva

Quali le forme di supporto al reddito, i requisiti e le modalità per farne richiesta

Calendario Economico della Settimana: 19-25 Ottobre

Tutti i principali appuntamenti economici italiani e internazionali

Biogas, nuove opportunità di lavoro alla RGS

Nonostante le difficoltà di un periodo di crisi l'azienda piacentina è pronta ad assumere personale

Aiutare persone e famiglie a riprendere l’attività lavorativa dopo la crisi causata dalla Pandemia. E’ l’opportunità che RGS, azienda specializzata nell’assistenza tecnica su impianti di cogenerazione e biogas, ha deciso di offrire dopo l’acuirsi delle difficoltà nel mercato del lavoro dovute alla diffusione del Covid 19. Un forte segnale che va in controtendenza rispetto all’andamento del mercato del lavoro con le ultime rilevazioni dell’Istat che attestano un tasso di disoccupazione al 9,7%.

RGS ha così deciso di selezionare nuove figure da inserire in azienda in qualità di Tecnici Manutentori di impianti di cogenerazione da biogas. “Stiamo selezionando Tecnici Manutentori – spiega Remus Gaita, amministratore di RGS – per fare assistenza tecnica sugli impianti di biogas e cogenerazione. Si tratta di impianti molto complessi con un’elevata componente tecnologica, per cui le figure che cerchiamo devono avere esperienza e conoscenza almeno in uno di questi settori:  meccanico, elettrotecnico, informatico, termoidraulico”.

Gli impianti di Biogas sono vere e proprie centrali elettriche

Gli impianti biogas rappresentano delle vere e proprie centrali elettriche, che, attraverso il funzionamento di un motore endotermico, generano energia elettrica e termica. Ogni Impianto è diverso ed è composto da una serie di attrezzature e macchinari specifici che richiedono una manutenzione ordinaria e personalizzata al fine di prevenire  guasti e fermi impianto.

“I tecnici che stiamo cercando – sottolinea il Presidente di RGS –  devono rispondere a caratteristiche ben specifiche. Oltre alle competenze tecniche maturate come manutentore di impianti industriali oppure come elettrotecnico, termoidraulico o motorista. Importanti anche le competenze trasversali che devono essere in linea con i nostri valori aziendali: saper lavorare in squadra con un grande senso di appartenenza, essere responsabili e orientati al risultato in un’ottica di miglioramento continuo per raggiungere il nostro obiettivo comune, ovvero la soddisfazione del cliente”.

Ogni impianto è diverso dagli altri – tiene a precisare Gaita – “ed è per questo che eseguiamo lo Screening, cioè il censimento delle macchine presenti al suo interno, e procediamo con la mappatura dei processi di funzionamento in modo da poter disporre di tutte le informazioni tecniche e di funzionamento relative a quell’impianto; ad ogni tecnico viene quindi dato accesso ad un database contenente manuali, esplosi, schemi elettrici e mappe dei singoli Impianti.” Le nuove risorse verranno affiancate e formate da tecnici senior RGS durante gli interventi sul campo.

Ultimi Articoli

Come investire sul Petrolio

Cosa sono i futures e quali i modi per per vendere e comprare

Cosa prevede il nuovo DPCM firmato dal premier Conte

L'obiettivo è quello di arginare la diffusione della pandemia evitando nuove chiusure

I Bonus Partite Iva

Quali le forme di supporto al reddito, i requisiti e le modalità per farne richiesta

Calendario Economico della Settimana: 19-25 Ottobre

Tutti i principali appuntamenti economici italiani e internazionali

Olio, la produzione italiana cala del 26%

Confagricoltura: export minacciato dalle produzioni a basso costo