lunedì, Ottobre 26, 2020

In Evidenza

Istat, cresce il numero delle aziende che vendono online

Il commercio su internet vale 44 miliardi di euro

Whatsapp, le funzioni che, forse, non conosci

Strategie e segreti sull’utilizzo dell’applicazione di messaggistica più famosa al mondo

Cosa prevede il nuovo DPCM firmato dal premier Conte

Nuovi divieti in vigore dalla mezzanotte di domenica 25 ottobre

Calendario Economico della Settimana: 26 Ottobre-1 Novembre

Tutti i principali appuntamenti economici italiani e internazionali

Cortilia, un nuovo modo di fare la spesa senza sprechi

L'impiego dell'Intelligenza Artificiale nella gestione tra domanda e offerta

L’impegno per l’ecosostenibilità dei processi produttivi e il rispetto per l’ambiente passano anche attraverso il nostro modo di fare la spesa. Non solo quando scegliamo i prodotti da mettere nel carrello, ma anche quando decidiamo di fare solo acquisti consapevoli sperimentando nuove esperienze di acquisto. Proprio il tema delle nuove esperienze di acquisto è al centro dell’attività di Cortilia, un innovativo e-commerce made in Italy, che consente di poter ricevere a casa, in sole 24 ore, prodotti di alta qualità a filiera corta in grado di deliziare i palati più esigenti. Un modo per riscoprire i sapori autentici ma anche di ridurre al minimo ogni possibile spreco. Questa innovativa startup italiana è nata nel 2012 da un’idea di Marco Porcaro e nel corso degli anni è cresciuta in modo esponenziale aumentando la propria offerta a 2.500 referenze circa prodotte da referenziati e selezionati produttori. L’incremento dell’offerta ha suffragato anche un aumento dei ricavi che nel 2019 hanno raggiunto la brillante cifra di 12 milioni di euro.

Il nuovo modo di fare business di Cortilia

Cortilia ha inaugurato un nuovo modo di fare business, integrando l’esperienza di acquisto ai nuovi sistemi di intelligenza artificiale che ha ridotto gli sprechi ed eliminato del tutto ogni inefficienza. Grazie ad una fruttuosa collaborazione con operatori del settore e produttori, è stato creato un sistema di vendita virtuoso e produttivo. La partnership con il Banco Alimentare della Lombardia ha favorito anche il recupero della merce invenduta, distribuita alle famiglia e alle persone meno abbienti. Il business dell’e-commerce a filiera corta presenta alcune criticità legate non solo alla logistica ma anche allo stesso approvvigionamento dei prodotti. Non è facile neanche saper coniugare il complesso equilibrio tra domanda e offerta. Il comparto legato ai prodotti alimentari freschi comporta inoltre la gestione problematica dei resi e dell’invenduto. Per questa ragione, Cortilia ha dato vita ad un modello di business legato a doppio filo all’intelligenza artificiale per ridurre sprechi ed inefficienze. Un modello che esalta la qualità dei prodotti, soddisfa le pretese del cliente, riducendo gli sprechi e ottimizzando la gestione delle eccedenze.

L’impiego dell’Intelligenza Artificiale nella gestione del rapporto tra domanda e offerta

La gestione della domanda è molto complessa anche perchè variabile e soggetta a picchi improvvisi e al contempo anche imprevedibili. L’evoluzione tecnologica sfruttata appieno da Cortilia ha permesso l’ottimizzazione dei processi per gestire meglio le richieste. Le aziende artigianali che collaborano con Cortilia sono in grado di garantire la genuinità e l’autenticità dei prodotti, ma possono generare discontinuità nell’approvvigionamento, mentre la domanda è spesso frammentaria e capillare sul territorio. In questa situazione, garantire tempi di consegna rapidi è tutt’altro che semplice. Grazie all’intelligenza artificiale, Cortilia è in grado di proteggersi dal rischio di stock-out particolarmente frequente quando si lavora con merce fresca. Il servizio offerto da questa startup garantisce un punto d’incontro e di raccordo fra le esigenze dei vari operatori del settore alimentare della filiera corta. In questo modo è in grado di poter assicurare al cliente l’acquisto di prodotti freschi e al massimo delle proprie qualità. Mentre dal lato dell’offerta consente all’agricoltore di poter organizzare al meglio il lavoro evitando di imbattersi nella problematica dei rifiuti in eccesso derivanti da processi logistici mal gestiti.

Il business dell’azienda, fin dall’inizio dell’attività si è sviluppato attravero il data analysis. Lo sviluppo di appositi algoritmi di deep learning, machine learning e reinforcement learning hanno razionalizzato e ottimizzato la gestione a livello commerciale. Il comportamento di acquisto dei clienti viene autocodificato mediante un sistema di deep learning. In base al comportamento del cliente, alle sue abitudini d’acquisto, vengono stilate previsioni di acquisto. L’algoritmo suggerisce ai clienti quali prodotti acquistare in modo da valorizzare e migliorare l’esperienza di acquisto che viene così strutturata su misura, in base all’esigenze del cliente. La piattaforma creata da Cortilia fornisce stime precise su quello che i clienti acquisteranno per un periodo a media scadenza (ad esempio nell’arco della settimana).

Questo sistema consente agli agricoltori di conoscere con largo anticipo la domanda e quindi potranno ottimizzare e organizzare al meglio il loro lavoro preparando solo ciò che viene ordinato e trasportato, mettendo al bando gli sprechi e le inefficienze. In questo modo gli addetti ai lavori potranno lavorare con continuità, limitando le scorte di magazzino e aumentando le vendite. Inoltre si potrà anche garantire che sulla tavola degli italiani arrivino prodotti sempre freschi e genuini.

La partnership col Banco Alimentare consente di poter impiegare al meglio le eccedenze alimentari, combattendo lo spreco e recuperando il cibo ancora valido per il consumo dalla mense aziendali e dai supermercati, per destinarlo a chi ne ha più bisogno.

Ultimi Articoli

Istat, cresce il numero delle aziende che vendono online

Il commercio su internet vale 44 miliardi di euro

Whatsapp, le funzioni che, forse, non conosci

Strategie e segreti sull’utilizzo dell’applicazione di messaggistica più famosa al mondo

Cosa prevede il nuovo DPCM firmato dal premier Conte

Nuovi divieti in vigore dalla mezzanotte di domenica 25 ottobre

Calendario Economico della Settimana: 26 Ottobre-1 Novembre

Tutti i principali appuntamenti economici italiani e internazionali

Nella Moda italiana lavorano 472mila addetti, prima in UE

Confartigianato: Gli investimenti raggiungono gli 1,1 miliardi l'anno, traineranno la ripresa