lunedì, Ottobre 26, 2020

In Evidenza

Istat, cresce il numero delle aziende che vendono online

Il commercio su internet vale 44 miliardi di euro

Whatsapp, le funzioni che, forse, non conosci

Strategie e segreti sull’utilizzo dell’applicazione di messaggistica più famosa al mondo

Cosa prevede il nuovo DPCM firmato dal premier Conte

Nuovi divieti in vigore dalla mezzanotte di domenica 25 ottobre

Calendario Economico della Settimana: 26 Ottobre-1 Novembre

Tutti i principali appuntamenti economici italiani e internazionali

Il Politecnico di Milano vince il 1° Leonardo Drone Contest

Il progetto punta a creare un drone con guida e navigazione autonoma

Il Politecnico di Milano si aggiudica la prima edizione del “Leonardo Drone Contest”, la competizione ideata da Leonardo per promuovere lo sviluppo dell’Intelligenza Artificiale. Al contest hanno partecipato anche il Politecnico di Torino, Alma Mater Studiorum – Università di Bologna, Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, Università degli Studi di Roma Tor Vergata e Università degli Studi di Napoli Federico II.

Il team del Politecnico di Milano – coordinato dal dottorando Gabriele Roggi, sotto la supervisione del Professore Marco Lovera – punta a sviluppare un drone con guida e navigazione autonoma. In particolare vuole mettere a punto metodi e strumenti sistematici per la progettazione delle funzioni di autonomia a bordo e di un algoritmo di localizzazione focalizzandosi in particolare sul motion planning e la collision avoidance.

Il team dell’Università di Bologna – capitanato dal dottorando Lorenzo Gentilini con al supervisione del Professore Lorenzo Marconi – si è aggiudicato il Premio Speciale della giuria, per aver dimostrato le potenzialità che può offrire la collaborazione tra industria e Università. Il contest del resto vuole non solo favorire lo sviluppo dell’intelligenza artificiale applicata ai sistemi senza equipaggio, ma anche dare vita a un ecosistema che coinvolga le grandi imprese, gli atenei, le PMI, spin-off e startup.

La competizione comunque proseguirà per altri due anni: i dottorandi dovranno infatti sviluppare capacità più innovative applicate ai sistemi di droni senza equipaggio. L’azienda italiana infatti – forte della sua leadership europea nella creazione di droni a controllo da remoto per missioni di intelligence, sorveglianza e monitoraggio – punta adesso a sviluppare applicazioni senza equipaggio

Ultimi Articoli

Istat, cresce il numero delle aziende che vendono online

Il commercio su internet vale 44 miliardi di euro

Whatsapp, le funzioni che, forse, non conosci

Strategie e segreti sull’utilizzo dell’applicazione di messaggistica più famosa al mondo

Cosa prevede il nuovo DPCM firmato dal premier Conte

Nuovi divieti in vigore dalla mezzanotte di domenica 25 ottobre

Calendario Economico della Settimana: 26 Ottobre-1 Novembre

Tutti i principali appuntamenti economici italiani e internazionali

Nella Moda italiana lavorano 472mila addetti, prima in UE

Confartigianato: Gli investimenti raggiungono gli 1,1 miliardi l'anno, traineranno la ripresa