martedì, Novembre 24, 2020

In Evidenza

Censis: con la crisi ci sono 600mila nuovi poveri

Più di un italiano su 2 ha paura di restare senza fonti di reddito

Competitività aziende, crescono fatturato e numero di addetti

Nel 2018 il fatturato cresce del 3,8% in Italia e del 3,3% all’estero

Covid: in ottobre denunciati all’Inail 12mila contagi sul lavoro

Il nuovo report elaborato dall’Istituto conferma la recrudescenza della seconda ondata

Biden ha scelto Anthony Blinken come Segretario di Stato

A lui il compito di rilanciare il ruolo degli Stati Uniti in politica estera

Svolta green in casa Fiat: arriva la nuova 500 elettrica

Presentata al Lingotto di Torino la nuova versione della mitica 500

Al Lingotto di Torino, il presidente di Fiat Brand Olivier Francois, e il presidente di Fca John Elkann, hanno presentato al mondo la nuova creatura di casa Fiat, la 500 elettrica. Una rivoluzione per la casa automobilistica che punta così, nel pieno rispetto dell’ambiente, a lanciare un prodotto tutto Made in Italy. Lo stesso Francois ha detto “ripartiamo da casa nostra. L’Italia è casa, Torino è casa. Mirafiori ovviamente è casa ed è tornata a produrre la 500 dopo 48 anni. Ma lo è anche il Lingotto”.

Il 4 marzo scorso è stata presentata la Nuova 500 “la Prima” cabrio, mentre l’8 giugno abbiamo visto la versione berlina. La nuova 500 elettrica si inserisce quindi in un più ampio progetto di 500 3+1 che vuole accontentare un pubblico sempre più vasto. La versione elettrica della storica vettura targata Fiat è ecosostenibile in tutto, dagli accessori fino all’uso dei tessuti. Tre i possibili livelli di personalizzazione (Action, Passion e Icon) ciascuno caratterizzato da livelli di tecnologia particolarmente elevati.

Una city car che strizza quindi l’occhio all’ambiente con un autonomia assolutamente in linea con la concorrenza: 320 km con un ricarica. Prestazioni che fanno ben sperare: da 0 a 50km/h in 3 secondi e da 0 a 100 in 9 secondi. I tempi di ricarica si attestano intorno ai 5 minuti per avere un’autonomia di 50 chilometri.

I prezzi? 19.900 per la Entry, 23.700 per la Mid e 25.200 per la versione High. Un mito, un pezzo di storia che torna nel futuro secondo Elkann “questa è la dimostrazione che un gruppo come il nostro sa fare le macchine del 21 secolo e che l’Italia non è solo un Paese importante del secolo scorso nell’auto ma che sa accettare le sfide del futuro”.

Ultimi Articoli

Censis: con la crisi ci sono 600mila nuovi poveri

Più di un italiano su 2 ha paura di restare senza fonti di reddito

Competitività aziende, crescono fatturato e numero di addetti

Nel 2018 il fatturato cresce del 3,8% in Italia e del 3,3% all’estero

Covid: in ottobre denunciati all’Inail 12mila contagi sul lavoro

Il nuovo report elaborato dall’Istituto conferma la recrudescenza della seconda ondata

Biden ha scelto Anthony Blinken come Segretario di Stato

A lui il compito di rilanciare il ruolo degli Stati Uniti in politica estera

Covid: finanziamenti a fondo perduto Veneto

Tutte le soluzioni per le aziende che operano nella Regione